Menu Chiudi

Tra passi e palle perse, il Tosoni scivola sul finale

quartieri psg tosoniCi sono tanti episodi che hanno marchiato la prestazione castellana, ma le infrazioni del finale, un paio di passi di Faccioli, palle perse di Panni («non doveva neanche giocare per la contrattura») e azioni non concluse da Mori (messo in panchina nel finale hot), frullano costantemente nella testa di caoch Bindi.
«Ci manca il killer instinct», dice a fine gara. Quello che ha invece avuto Bassano negli ultimi 2´, 10/10 dalla lunetta, gioco di squadra, voglia di portarsi a casa la vittoria e continuare a sperare che con risultati forieri i play-off possono essere raggiunti. Si spengono invece le ambizioni del Tosoni, che potrà lottare solo per la permanenza. «Ma dobbiamo conquistarci le tre gare interne», sottolinea il coach.
Sono troppi 83 punti subiti per una squadra che voleva giocarsi la parte più bella del torneo. L´avvio pare buono, 5-2 con la tripla di Faccioli, e poi 11-6 con Polettini, l´allungo castellano viene spento da due canestri fortuiti del Bassano, per il sorpasso 13-15 sul quale poi il Psg perde sicurezza e palla, castigato in contropiede; quindi 13-19, break di 13-2 per gli ospiti. Altre due ingenuità dei padroni di casa, sfruttate parzialmente dagli ospiti, dettano il -5 finale del primo quarto, pausa utile a coach Bindi per richiedere ai suoi meno sprechi: 7 le palle perse.
Ma non ne esce ancora nulla e la difesa schierata zona, che pur sapendo di poter pagare dazio nel tiro da fuori puntava ad annullare i tiri dentro l´area. Ed invece i vicentini, tirando a tabella proprio sotto i tabelloni, conducono (25-32), e poi +10 punti, gap dimezzato da un ritorno di fiamma gialloverde che continua nella ripresa, 50-50 al 28´ di Bastone.
Pare il canestro liberatorio dopo tanti tentativi di pareggio mancati, poi il vantaggio al 32´, 57-56 di Dalfini imboccato da Panni, da Quartieri il 64-61 del 34´. Gli ultimi 5´ di gara, 64-64, impegnano non poco la testa dei giocatori. Pareggio continuo, alternanza fra possessi sprecati (passi) e poi sfruttati, episodi che giocano contro e che ricacciano il Psg al 69-73 a 81” dalla conclusione, quindi dal -2 si ritrova a -5 con due possessi da giocare, la lunetta sorride ai vicentini nel caldo finale.
E la prossima giornata i castellani saranno ospiti della capolista Tortona.

Dall’Arena di lunedì 25 febbraio 2013 SPORT, pagina 51

TABELLINI:

Parziali: 16-21, 35-40, 53-56 
Psg Tosoni Villafranca: Polettini 10, Dalfini 11, Faccioli 5, Panni 16, Quartieri 21; Bastone 5, Mascadri 3, Mori 8. Montresor e Marconcini ne. All.: Bindi
Fiorese Bassano: D´Incà 9, Bordignon 5, Antrops 21, Crosato 18, Gallea 9; Camazzola, Pietrobon 8, Carlesso 9, Stopiglia 4, Busatta. All.::Campagnolo
Arbitri: Canazza di Solesino e Furlan di Abano Terme
Note – Tiri liberi: Psg Tosoni 16/25, Fiorese 18/19; usciti per 5 falli: Faccioli al 39´ (71-73), Gallea al 39´24” (71-75), Quartieri al 39´27” (72-75); antisportivo a Busatta al 18´ (27-36).

Posted in Notizie Basket

Altre Notizie