Menu Chiudi

Tosoni fa tris a Milano. Punto di forza la difesa

staff psg tosoniÈ una nuova visione, di classifica e di prospettiva, che si guadagna il Psg Tosoni dopo la terza vittoria consecutiva. Prestazione a tutto tondo da parte dei castellani, che alle pene del primo quarto hanno risposto vincendo nettamente il secondo, e poi controllando e quindi dominando i successivi.
Vittoria mai in dubbio nel momento topico dell´incontro, con tutti i giocatori scesi in campo, vale a dire rotazioni garantite per coach Bindi. 
Protagonista della serata Riccardo Faccioli, 30 di valutazione grazie ai 17 rimbalzi (cinque in attacco) e altrettanti punti con il 7/8 da 2 e 1/2 da 3, dominatore sotto le plance con Dalfini, e mattatore con Quartieri e Panni, nonostante quest´ultimo abbia chiuso con un misero 1/9 dalla lunga.
Il quartetto di archi, quello gialloverde, che ha tramortito i milanesi, insieme al supporto dei compagni di ventura; un gruppo, quello di Bindi, che ha trovato nell´individualismo buone alternative all´errore. Facile la risalita, dopo aver fatto nel primo quarto la conoscenza con i milanesi. Così l´unico acuto lombardo, 7-0 dopo il 6-7 d´avvio, viene prima arginato da Faccioli, 17-13, poi annullato con i compagni il 28 pari del 17´. A piccoli strappi il Psg va al riposo avanti di 8 punti e prolunga la spinta nella ripresa, 31-45 al 22´, break di 9-0. Al 35´ il divario conta i 15 punti di scarto (50-65 firmato da Dalfini), e Villafranca controlla ed incrementa.
«Siamo contenti della prestazione del gruppo», spiega il ds Sandro Boni. «Ottima l´intensità, ottimo il gioco, segni di una crescita che ha mostrato i suoi frutti. Menzione d´onore per Faccioli, attivissimo a rimbalzo e concreto in attacco. Le sue giocate hanno spaccato in due la partita».
E se al ds la squadra è piaciuta, ancor più a colui che l´ha plasmata, il coach, Tommaso Bindi: «Ottimi questi due punti, giocando a tratti molto bene. Milano è stato bravo nel primo quarto a punire ogni nostro singolo errore, noi siamo usciti alla distanza, in un crescendo che ci ha visti protagonisti facendo molte scelte giuste dal punto di vista tecnico. In attacco facciamo fatica, manca ancora un po´ di qualità, ma ci stiamo lavorando, non sono mancate cose positive. Faccioli? Anche a me è piaciuto molto ma non è stato il solo, la squadra ha fatto il suo mettendo in pratica quanto provato durante la settimana».

TABELLINI:

Parziali: 17-13, 31-39, 45-56 
Urania: Resca 4, Torgano, Negri 14, Chiragarula 8, Novati 10, Villa 7, Pelliccione, Stenco, Fusella 13, Fauda Pichet. All.: Sacchi.
Psg Tosoni: Polettini 3, Dalfini 11, Bastone 6, Faccioli 17, Panni 15, Mascadri, Marconcini, Mori 5, Quartieri 16, Montresor. Allenatore: Bindi.
Arbitri: Baccillieri e Scarfù di Reggio Calabria
Note – Tiri liberi: Milano 11/22, Psg Tosoni11/17; usciti per 5 falli: Negri e Dalfini.

Posted in Notizie Basket

Altre Notizie