Menu Chiudi

Tosoni, attento al Corno. L´azzurro Mori dà la carica

mori psgtosoni villafrancaE´ salito sul podio a Shape, in Belgio, con la Nazionale militare impegnata nel torneo internazionale. Questa sera dovrà condurre i suoi alla vittoria al palaAnti. 
Filippo Mori e Psg Tosoni in campo a Villafranca, ospite alle 21 il Corno di Rosazzo. Un test che il Tosoni aspetta per riprendere il filo del discorso interrotto. Nell´ultimo turno di campionato il successo di Marostica aveva mostrato un Tosoni in palla. Si riparte da là per battere anche il Corno di Rosazzo.
Mori, contro gli udinesi, con la carica azzurra.
“Beh, con la Nazionale è andata davvero bene, sia personalmente, che di squadra. Abbiamo vinto il bronzo, battendo la Francia nella finale per il terzo posto, e per come ho giocato posso ritenermi soddisfatto. Siamo andati sopra le attese, probabilmente anche per l´ambiente che abbiamo trovato, professionale ma sereno. Mi avevano parlato positivamente di questa squadra militare, in effetti è stata una bellissima esperienza”.
Chiamato in Nazionale, come Massimo Chessa della Tezenis, e David Cournooh che ha mosso i primi passi proprio nel Tosoni, convocati per il raduno di Biella e poi all´All Star Game. 
“Avevo fatto parte della squadra militare nel 2004, a distanza di otto anni sono stato richiamato in caserma, e non me ne pento. Lo rifarei”.
Magari convocato con Andrea Bargnani, anche lui ex militare.
“Già, passato a miglior vita, nel senso che è in Nba, io resto a Villafranca. Può anche essere che un giorno ci incontreremo, non escludo nulla”.
E per stasera, cosa prevede?
“Ho una carica in più, spero di trasmetterla in campo e anche ai compagni. Abbiamo già lo stimolo della vittoria con Marostica, sappiamo quello che possiamo fare, il Corno di Rosazzo è alla portata”.
Unica difficoltà quindi, il fattore campo. Sembra un paradosso. 
“In realtà Castellanza è un´ottima squadra e lo sta confermando, e poi era la prima giornata, non eravamo rodati, con Tortona abbiamo mancato l´occasione, potevamo vincere ed invece abbiamo buttato via la gara. Stavolta possiamo farcela, e poi c´è Spilimbergo, altra squadra per ricavare due nuovi punti in classifica, sarebbero quattro in tre giorni, un bel bottino”.

Da L’Arena di mercoledì 05 dicembre 2012 SPORT, pagina 45

Posted in Notizie Basket

Altre Notizie