Menu Chiudi

PSG Tosoni – Urania Milano: 82-74

nicola bastone psg tosoniGialloverdi vincono e agganciano l’Urania

Coach Bindi, in settimana, aveva chiesto alla sua squadra una partita convincente, per tornare a vincere e cancellare immediatamente il pesante passo falso di Piacenza. Missione compiuta: la PSG Tosoni supera l’Urania Milano 82-74 raggiungendo, a quota 16 punti, proprio i milanesi, con un vantaggio di 2-0 negli scontri diretti.
La PSG Tosoni versione casalinga è tutt’altra cosa rispetto a quanto visto 8 giorni fa in quel di Piacenza. Dopo 3 minuti di studio i gialloverdi premono sull’acceleratore, macinano gioco e si impongono dentro il pitturato andando a segno con Dalfini, Bastone e Faccioli (15-8 8′). Mori è precisissimo in arresto e tiro, confeziona sei punti che valgono il +12 (26-14 13′). 
Gli avversari in difficoltà cercano insistentemente Pelliccione e Fusella ma è Faccioli a fare la differenza: cinque punti del lungo villafranchese regalano il +17 alla compagine di coach Bindi (37-20 16′). Villafranca, prima della pausa lunga, prova ad accumulare ancora qualche punto di vantaggio ma il tentativo da tre di Dalfini, da distanza proibitiva, balla sul ferro per poi uscire giusto sulla sirena, con le due squadre al riposo sul punteggio di 43-25 per Villafranca.
Milano rientra in campo più convinta, dal perimetro è più precisa, trova punti da Novati e da Chiragarula. Proprio quest’ultimo si scatena, segnando in penetrazione, in arresto e tiro e dalla distanza. 
Tra la fine del terzo quarto e l’inizio dell’ultima frazione la guardia milanese mette a segno 12 punti consecutivi che tengono i lombardi ancora in partita (66-59 33′). La PSG Tosoni riallunga immediatamente con Faccioli e Quartieri. Qualche ingenuità di troppo consente a Milano di rientrare sul -6 (75-69 38′). L’Urania si riavvicina con il solito Chiragarula che dalla lunetta porta i suoi a due soli possessi di distanza, 77-72. Villafranca, però, non si lascia sorprendere, ha la giusta determinazione per respingere le offensive dei milanesi che non riescono più ad avvicinarsi nel punteggio, gestisce bene gli ultimi possessi e, alla fine, può festeggiare con il pubblico la meritata vittoria.

PSG TOSONI – URANIA MILANO 82 – 74 (18-12, 25-13, 20-27, 19-22)

PSG TOSONI VILLAFRANCA: Quartieri 6, Dalfini 9, Panni 8, Polettini 11, Faccioli 18, Bastone 18, Mori 10, Mascadri 2. Montresor e Franchini ne. All.: Bindi

URANIA MILANO: Resca 7, Novati 13, Chiragarula 26, Pelliccione 14, Negri 6, Villa 1, Fusella 7, Torgano, Papetta e Seratoni ne. All.: Ghizzinardi.

Arbitri: De Gobbis di Trieste e Chiodi di Teolo (Pd)

Note: Tiri liberi: Psg Tosoni 19/24, Urania 20/26; usciti per 5 falli: Pelliccione al 38′ (75 69), Quartieri al 39′ (77-69), Negri al 40′ (80-72); tecnico a Panni al 37′ (73-64)

Posted in Notizie Basket

Altre Notizie