Menu Chiudi

Il Tosoni espugna Riva schierando i centimetri

nicola bastone psg tosoniCinque vittorie nelle ultime sei gare tornano utili al Tosoni per tenere al minimo il divario dall´ottava posizione del solitario Costa Volpino, anche se la piazza dei castellani è occupata anche da Piacenza, ma si lascia dietro tre contendenti, uscite sconfitte nella 13esima di ritorno. Due giornate al termine della fase regolare, nulla è però deciso, nemmeno nelle zone alte, quelle del quarto posto in particolare, dove c´è Varese, prossimo avversario del team del Draghetto che ha la salute in ordine. Soprattuto dimostra di saper colpire ora con le guardie, ora con i lunghi.
Quella a Riva, è stata la giornata in cui i centimetri hanno fatto la differenza, mentre le guardie hanno pensato prima di dare il proprio contributo, concentrate sull´mvp della gara, il play Rossi, spina al fianco della difesa castellana, l´ultimo ad arrendersi fra i rivani.
L´avvio è di quelli che sembra mettere la gara subito in discesa, 2-9 di Malagoli, Bastone, Faccioli e Polettini dopo 4´, in realtà il Psg si trova a controbattere a lungo prima di domare i trentini, in panchina con soli otto uomini, che passano avanti 15-13. I piccoli di Bindi che non incidono, tutto il lavoro offensivo è nelle mani dei lunghi, in particolare Bastone, che con sei punti di fila riscostruisce il gap (22-27 al 15´), dopo il batti e ribatti dei 10´ precedenti. Mori e Malagoli portano il vantaggio a +8, parziale di 9-0 per il 22-30 del 17´, ribadito da Bastone che riesce anche dalla lunga (25-33 al 15°punto), prima tripla a segno dopo le nove fallite dai castellani. Riva non vuol soccombere, si rimette in gioco, 34-35, l´ultima iniziativa prima del riposo è di Mori, bene nella parte finale del tempo.
Al rientro in campo, arrivano anche i primi punti di Quartieri, utili al team del Draghetto per tenere la testa avanti, e continua il momento di Mori (39-43 poi 43-48 dalla lunga) al 26´. Il Tosoni non riesce però ancora a staccarsi. A Bastone controbatte Pastori, coach Bindi rimanda in campo Panni sperando di avere qualche punto dal play protagonista della vittoria a Costa Volpino, ma sono sempre i lunghi a dare consistenza al bottino castellano e a far decollare finalmente la squadra (49-56 di Faccioli), che poi con i piccoli (Quartieri e Panni), prende il largo fino a raggiungere il +15 (56-71 al 35´). Ultimo sussulto dei padroni di casa a 3´ dalla sirena, 62-71, poi 65-73, ma Panni si fa perdonare la prova incolore, assist per il mattatore gialloverde Bastone (9/14 al tiro, 3 falli subiti e 23 di valutazione), e due liberi che fissano il +8 conclusivo.

da L’Arena di lunedì 15 aprile 2013 SPORT, pagina 51

TABELLINI:

Parziali: 16-17, 34-37, 50-59
Riva del Garda: Rossi 30, Moschino 7, Pastori 6, Ciribeni 8, Perin 15, Cugola, Rinaldi 4, De Pasquale 1. All.: Gabrielli
Psg Tosoni: Dalfini 6, Panni 9, Polettini 2, Bastone 21, Quartieri 6, Faccioli 12, Malagoli 8, Mori 15. Mascadri e Marconcini ne. All.: Bindi
Arbitri: Maschietto di Treviso e Chiodi di Teolo (Pd).
Note – Tiri liberi: Riva 12/23, Psg Tosoni 18/22; nessuno uscito per 5 falli.

Posted in Notizie Basket

Altre Notizie