Menu Chiudi

Villafranca conquista 3 punti e primo posto

psg calzedonia gorizia volleyIl Museo Nicolis è tornato a comandare la classifica agganciando a quota 50 il Valsugana che è incappato ieri sera in una sconfitta per 3-1 sul sempre temibile campo dello Sloga Trieste. 
Grazie al maggior quoziente set, rispetto alla formazione patavina, la squadra di Michele Marconi va quindi in vacanza godendosi il primo posto, in attesa dello scontro diretto del 18 aprile che, potrebbe rivelarsi decisivo per il passaggio diretto in B1. «Due punti guadagnati e non uno perso», ha commentato l’allenatore villafranchese Michele Marconi al termine di una partita durata quasi due ore e mezza. «Sapevamo del valore del Martellozzo sul proprio campo anche perché ha l’obbligo di conquistare punti salvezza contro tutte le avversarie. Oltretutto l’esperto Saraceni ci ha fatto ammattire, confermando che ultimamente è un atleta ancora in grado di fare la differenza mostrando i colpi che già conoscevamo quando giocava nella massima serie».
Un’autentica battaglia iniziata male per il Museo Nicolis che nella prima frazione , sotto 8-3, non è più stato in grado di recuperare dovendo fare i conti con le bordate del giocatore/allenatore Saraceni. Va decisamente meglio nel 2. set dove Peslac e compagni attaccano col 64% e pareggiano così il conto dei set. Il momento positivo prosegue anche nella frazione successiva allorchè dal 16-15 il Museo Nicolis non sbaglia più nulla chiudendo sul 25-21. 
Nella quarta frazione avrebbe avuto la possibilità di chiudere il match sul 3-1, ma dal 16-14 ha commesso qualche errore di troppo agevolando così la rimonta dei locali. Al tie-break, invece, una volta in vantaggio 10-6 non ha più concesso nulla festeggiando così a fine gara sul parquet di Cordenons il primato. 
Da sottolineare l’ottima prova di Speringo, Peslac, Modnicki, Maroldi e Conti. M.B.

fonte: L’Arena di lunedì 30 marzo 2015 ALTRA, pagina 40

 

Posted in Notizie Pallavolo

Altre Notizie