Menu Chiudi

Museo Nicolis resta in corsa per il primato

2015 matteo marconeProsegue l’inseguimento del Museo Nicolis nei confronti della capolista Valsugana, sempre avanti di due lunghezze dopo aver inflitto un netto 3-0 al Treviso terzo in graduatoria. La formazione di Michele Marconi, rispetto alla prima della classe, sabato sera ha lasciato un set per strada ma va anche tenuto conto che ha dovuto affrontare un avversario assolutamente bisognoso di muovere la classifica dal momento che occupa la quart’ultima posizione. Ballico e compagni, infatti, hanno perso in maniera pesante solo la prima frazione, ma sono rimasti in gara fino al 21-19 nel quarto parziale, confermando di poter mettere in difficoltà qualsiasi squadra.
Come dicevamo l’avvio di partita è tutto di marca villafranchese. Una ricezione che viaggia col 75 per cento consente all’attacco di passare col 50 per cento contro il 17 di quello ospite; da qui si spiega il 25-13 col quale si è chiuso il set. Tutto facile, a questo punto, per il Museo Nicolis ? Niente affatto, poiché alla ripresa del gioco l’Olimpia aumenta in maniera sensibile le percentuali in fase offensiva, il 46 per cento, e una volta avanti 8-7 e 16-14 nelle ultime battute mantiene alta la guardia pareggiando così i conti dei set. Nella terza frazione i padroni di casa, pur commettendo 5 errori in fase conclusiva, dal 21-17 tengono a debita distanza gli avversari ottenendo così il raddoppio. L’ultimo set le due squadre se lo giocano punto su punto. La squadra vicentina, in vantaggio 8-7, va sotto 16-14 e 21-19, e solo nelle ultime fasi è costretta ad arrendersi sotto i colpi degli attaccanti locali, in particolare di uno Speringo che ha realizzato ben 28 punti col 50 per cento di positività. Da segnalare che per l’occasione è stato impiegato anche il giovane Ungureanu, a segno due volte. Domenica delicata trasferta a Cordenons contro un’altra pericolante, il Martellozzo.M.B.

TABELLINI: 

Parziali: 25-13, 20-25, 25-20, 25-22.
Museo Nicolis Villafranca: Ungureanu 2, Ballarini 3, Marcone (libero), Peslac 7, Speringo 28, Cerpelloni, Maroldi 9, Conti 9, Modnicki 9, Magalini 7, Marchesan (libero), Zanella 1. N.e. Da Prato. All. Marconi.
Olimpia Zanè: Roman 6, Manfron (libero), Ingrassi 13, Confente 5, Alberton 4, Ballico 8, Baggio 15. N.e. Poletto e Simonato. All. Soliman.

Fonte: L’Arena di lunedì 23 marzo 2015 ALTRA, pagina 46

Posted in Notizie Pallavolo

Altre Notizie