Menu Chiudi

Il Villafranca spreca un’occasione d’oro

psg volley 2014 vsbibioneIl Museo Nicolis ha sprecato una ghiotta occasione per chiudere il girone di andata al primo posto non sapendo approfittare dell’inattesa caduta tra le mura amiche della capolista Valsugana contro il Bassano. La compagine di Michele Marconi è incappata nella terza sconfitta di questa prima parte del campionato, oltretutto la seconda sul proprio campo, sicuramente quella che più fa male. Se, infatti, le precedenti contro Treviso e Valsugana potevano anche essere messe in preventivo, quella contro l’Arrex proprio no. L’avvio di partita non faceva presagire certamente una sconfitta di queste dimensioni.
La compagine di casa, infatti, ha un avvio molto positivo dando l’impressione di poter chiudere la gara senza troppi affanni. Avanti 8-3 e 16-10, non ha alcun problema ad aggiudicarsi il primo set grazie ad un attacco fantastico che viaggio sul 55% ed una ricezione che tiene molto bene con l’85%. La musica cambia completamente dalla frazione successiva. L’Arrex, in vantaggio 8-7, preme il piede sull’acceleratore e dilaga allungando sul 21-13 approfittando degli 8 errori dei locali che in fase offensiva questa volta non vanno oltre un modesto 28%.
I tifosi che siedono sulle tribune del “Carlo Anti” si attendono a questo punto una immediata reazione da parte dei loro beniamini, ed invece è ancora la compagine veneziana ad avere in mano ben salde le redini del gioco: avanti 8-4 allunga sul 21-13, nel finale si fa rimontare qualcosa ma riesce comunque a raddoppiate sul 25-16.
Nell’ultimo set il Museo Nicolis tiene testa alla squadra di Mauro Baldassin solo nei primi scambi, ma quando va sotto 16-10 la gara sembra ormai segnata. L’Arrex non abbassa la guardia ed aumenta anzi il margine di vantaggio sul 21-12 chiudendo poi le ostilità sul 25-16 grazie ad un attacco che si è attestato sul 54%. M.B.

TABELLINI: 

Parziali: 25-18, 18-25, 20-25, 16-25.
Villafranca: Ballarini 2, Peslac 13, Speringo 9, Cerpelloni, Maroldi 10, Zanini, Conti 11, Modnicki 10, Magalini 2, Marchesan (libero), Zanella 2. N.e. Ungureanu, Marcone, Da Prato. All. Marconi.
Arrex Bibione: Bughin 6, Mattiuzzo 12, Pianca 10, Chiodin (libero), Gasparini 12, Salvatore 5, Zecchin, Favaretto 13, Zaccariotto. N.e. De Grandis, Perissinotto, Piovesan, Girotto. All. Baldassin.

Fonte: L’Arena di lunedì 26 gennaio 2015 ALTRA, pagina 46

Posted in Notizie Pallavolo

Altre Notizie