Menu Chiudi

Capolista troppo forte. Il Tosoni regge il confronto

fonte: L’Arena di lunedì 14 gennaio 2013 SPORT, pagina 49

nicola bastone psg tosoniIl Tosoni trasforma quella che poteva essere una pesante sconfitta in una sfida combattuta. Peccato che a tanta determinazione e convinzione messe in campo dai gialloverdi non abbia corrisposto una percentuale al tiro sufficiente a tener testa fino in fondo alla prima della classe. Un encomio a tutti, soprattutto e ancora una volta a Bastone, che sta ripagando il titolo di pivot titolare, cogliendo opportunamente l´attimo, con Damiano Dalfini fermo da un mese per una contrattura. Chissà se una volta recuperato il lungo castellano dovrà lottare per riavere il suo spazio, a fronte della costante crescita del giovane compagno. Certo: l´esperienza di Domus è unica e il Tosoni paga la sua assenza in campo. Ma Bastone sta mostrando buoni numeri: 8 punti nel primi 10 minuti di gioco, 14 in totale e 9 rimbalzi, di cui 4 in attacco. A evitare che la trasferta a Castellanza, contro la prima della classifica che ha qualcosa in più rispetto a tutte le avversarie del girone e che andrà a legittimare la propria leadership anche nella final four di Coppa, possa diventare una mattanza interviene anche Quartieri. Quando la sfida prende una brutta piega, ci pensa la guardia lombarda a spingere il Tosoni dal 30-14 del 9´ al 36-24 del 15´. 
Lo slancio gialloverde, al quale interviene pure Panni, si blocca un minuto dopo, scivola a -14, si riprende presto trovando 4 punti filati (due liberi di Quartieri e un canestro di Bastone); il canestro di Mori, appena messo in campo in sostituzione di Montresor, chiude il primo tempo per i 15 punti di distacco. Nella ripresa il Castellanza riparte deciso, ad ogni conclusione degli avversari ne insacca due, e al 25´ su iniziativa dell´ex Scaligera Filiberto Dri, è al massimo divario, 57-39, ma la squadra di Bindi non si arrende. Il primo canestro di Faccioli, dopo lo 0/6 da sotto e lo 0/3 dalla lunga, i liberi di Mori e l´intervento di Bastone, riportano i castellani ad uno scarto più abbordabile, 62-51 in avvio della frazione conclusivo. La risalita arriva fino al 71-61 siglato dai due liberi di Polettini al 36´, la Royal dà l´ultimo strattone, 9-0 in un minuto che chiude definitivamente la gara sull´80-61 con due minuti ancora da giocare, utili per mettere in campo anche i giovani, mentre Dalfini se ne resta in panca, aspettando tempi migliori per tornare a giocare. Probabile già da domenica prossima, sfida interna con Monticelli Brusati.

TABELLINI:

Parziali: 30-16, 46-30, 62-49.
Royal Castellanza: Re, Dri 12, Rambaldi 14, Aruj 3, Scomparin 4, Corno 7, Sacco 9, Maiocco 9, Cotani 22. Masper ne. Alllenatore: Crotti.

Psg Tosoni Villafranca: Mori 12, Bastone 14, Montresor 4, Marconcini, Saviano, Quartieri 16, Faccioli 4, Panni 11,, Polettini 4. Dalfini ne. Allenatore: Bindi.

Arbitri: Del Felice di Monza (Mi) e Leoni di Cantù (Co).
Note. Tiri liberi: Royal 7//8, Psg Tosoni 13/14; nessuno uscito per 5 falli.

DIVISIONE NAZIONALE B 
GIRONE A – 16ª giornata 
Risultati. Corno di Rosazzo-Marostica 65-55, Castellanza-Pgs Tosoni Villafranca 80-65, Varese-Torino 73-65, Tortona-Urania Milano 57-48, Riva-Piacenza 54-84, Spilimbergo-Sangiorgese 56-70, Lecco-Bassano 82-74, Monticelli Brusati-Costa Volpino 75-91.

Classifica: Castellanza 26, Varese, Tortona 24, Monticelli, Marostica, Sangiorgese 20, Torino 18, Corno di Rosazzo, Costa Volpino, Bassano 14, Psg Tosoni Villafranca, Urania Milano, Lecco 12, Piacenza 8, Spilimbergo, Riva 6. (Riva 6 punti di penalizzazione) .

Prossimo turno: Torino-Tortona, Bassano-Varese, Piacenza-Spilimbergo, Sangiorgese-Castellanza, Milano-Riva, Costa Volpino-Corno di Rosazzo, Tosoni Villafranca-Monticelli Brusati, Marostica-Lecco.

 

Posted in Notizie Basket

Altre Notizie