Menu Chiudi

BASKET GIOVANILI: NOTE POSITIVE, TRA VITTORIE E SCONFITTE.

Week-end che porta buone indicazioni ai vari coach sullo stato delle squadre “sangiorgine”: l’U14 cambia atteggiamento rispetto alla partita scorsa contro Dueville, ma soccombe di fronte a Padova Sud pagando (ma non è una novità..) la stazza fisica. L’Under 15 perde forse la chanche di far suo ild erby contro i lacustri di Peschiera giocando un secondo quarto “depresso” mentre l’U16, pur in formazione rimaneggiata, ha totalmente altro mood e sbanca Motta di Livenza.  U18 e U20 pagano pegno rispettivamente con la terza della classe Est Veronese e con i primi della classe di Murano: alti e bassi in queste due partite, in cui un pò più di “garra” (detta all’argentina…) potrebbe rendere agli avversari la vittoria maggiormente sudata…

Under 14 Gold      Campionato

 

14a Giornata

 

Pol. San Giorgio – Energy Basket Padova Sud                        44 – 84

 

Pol. San Giorgio: Zanini, Cigognetti 4, Shelley 12, Grujic, Gallino 4, Sterchele, Magalini 6, Romani 2, Mozzo 7, Businaro 7, Bertoncin 2. All. Poletti

 

Primo quarto giochiamo una buona pallacanestro , fatta di collaborazioni ed intensità, rimanendo incollati nel punteggio alla squadra avversaria. Nel secondo quarto continuiamo a mettere in campo una buona pallacanestro, ma come ci capita troppo spesso non riusciamo a concretizzare: gli avversari sfruttano bene la loro fisicità e riescono sempre a mantenere il comando della partita.

Nel terzo quarto, lasciamo testa e gambe negli spogliatoi, non entriamo nemmeno in campo, non riusciamo a reagire ai momenti di difficoltà e smettiamo di giocare il nostro basket, subendo un passivo che dilata enormemente il punteggio.

Nell’ultimo quarto riprendiamo a giocare di squadra, ampio spazio alle rotazioni, siamo bravi a non mollare, ma alla fine arriva la vittoria degli ospiti.

Il risultato è pesante, figlio di un terzo quarto in cui siamo stati “assenti” e di diverse disattenzioni e di tanti errori in attacco: globalmente abbiamo però risposto positivamente ad una settimana “difficile” ed abbiamo affrontato la gara in modo positivo.

Abbiamo lottato, ed abbiamo cercato di affrontare i problemi come una squadra.
Forza U14!!

 

Under 15 Gold      Campionato

 

18a Giornata

 

Arilica Basket – Pol. San Giorgio                                                   85 – 82

                                                                                                                                             (27-33, 47-43, 66-62, 85-82)

Arilica Basket: Amicabile 4, Marchesan 9, Berisha 1, Zenato, Gregory 12, Grottoli 2, Toffali 1, Caceffo 37, Bonato, Tomenzoli, Meneghelli, Jerichow 19. All. Roselli.

Pol. San Giorgio: Antichi 4, Longo 12, Pasquino 5, Pecoraro 20, Serpelloni 13, Faccio 10, Zuccher 5, Rusu Ar. 4, Werner 5, Rusu Al. 2, Salvoro, Cordioli 2. All. Soliani.

 

Pagano un passaggio a vuoto nel secondo quarto i nostri ragazzi sul “luminoso” campo di Peschiera, più per il solito catatonico scoramento di gruppo che per reali incapacità. Dopo un primo quarto in cui le difesa marcano visita (27-33), i sangiorgini, dal secondo periodo in poi, trovano l’area decisamente più intasata (mala tempora currunt) e si fanno prendere da una inusitata frenesia che porta all’intervallo sotto di quattro lunghezze (47-43). L’equilibrio rimane per tutto il prosieguo con rari passaggi in lunetta (l’accattivante difesa avversaria produce due falli nei 20′ centrali), ma i biancoverdi hanno il grande rammarico di sprecare almeno due chiare occasioni per mettere la testa avanti (78-77) e, nella roulette finale, perdono due rimbalzi chiave nell’economia dell’equilibrato finale.

Andando oltre la piatta cronaca della gara, nelle pieghe delle ultime due uscite si sono visti momenti di bella pallacanestro, con una squadra volitiva nel fare più che nel disfare. Soddisfatto, quindi, lo staff a cui sono piaciute più queste ultime due sconfitte che le recenti due vittorie con Lendinara e Altavilla.

“L’unica squadra che ha bisogno di vincere trofei è la prima squadra. Le squadre giovanili non hanno bisogno di vincere, hanno solo bisogno di rendere migliori i loro giocatori.” (Settore Giovanile Ajax)

 

               

 

Under 16 Gold      Campionato

 

2a Giornata Playoff

 

Pall. Motta – Pol. San Giorgio                                                         59 – 64

                                                                                                                                             (15-10, 27-30, 43-48, 59-64)

Pall. Motta: Montagner, Zulian 18, Crosato 5, Carrer 6, Dragu, Prizzon, Caminotto 7, Siminciuc, Dobja, Morettin 15, Fiori 6, Colussi 1. All. Mozzon.

Pol. San Giorgio: Longo 3, Pecoraro 14, Marai, Maccacaro 4, Romani 2, Bodini 12, Zecca 1, Fiacchi 21, Sterchele 2, Cornacchia 5. All. Soliani.

 

Inizia la Seconda Fase per gli Under 16 che colgono una preziosa vittoria sul campo di Motta di Livenza; preziosa sia per la classifica (sono i primi punti di questo girone) che per le condizioni in cui arriva, visto che i sangiorgini si presentano in terra trevigiana falcidiati dagli infortuni. Avvio soporifero di gara, una fase di studio tra le due formazioni, con i biancoverdi che hanno percentuali rivedibili (15-10). I babies del 2004 non fanno rimpiangere i titolari, tenendo il campo con autorità, e nel secondo parziale, aggiustata la mira, i nostri ragazzi trovano il break che porta da -3 (23-20) a +3 alla pausa (27-30). Alla ripresa Villa mantiene il comando delle operazioni, toccando il +11 dalla lunetta (33-44); senza strafare, ma controllando il ritmo ed i rimbalzi, i sangiorgini gestiscono il tentativo di rientro di Motta (43-48), riportandosi nuovamente a +12 negli ultimi minuti del quarto periodo (47-59). Lo spreco ai tiri liberi (15/32 il totale) lascia ancora qualche brivido, con i padroni di casa che rientrano da -11 (52-63) a -5 negli ultimi 100”, ma il risultato è ormai in cassaforte.

 

 

Under 18 Silver    Campionato

 

9a Giornata Seconda Fase

 

Bk Est Veronese – Pol. San Giorgio                                              91 – 65

                                                                                                                                             (11-16, 41-30, 73-46, 91-65)

Bk Est Veronese: Bosetto 6, Visentin 7, Quadrelli 11, Rokvic 8, Giuspoli 16, N’Dolli 9, Passarin 9, Crestan 3, Traini 2, Baldo 4, Preto 8, Tessari 8. All. Maieron.

Pol. San Giorgio: Rosa 18, Zennaro 9, Baldi 2, Salvoro 11, Marzellotta 16, Fabris 6, Delishaj 2, Geremia 1, Squarzoni, Severino, Mijatovic. All. Soliani.

 

Una discreta gara per gli Under 18 sul campo della terza, con un’ottima prima frazione in cui i biancoverdi chiudono addirittura in vantaggio. Come detto, i primi 10′ sono i migliori, con i sangiorgini bravi su entrambe le metà campo (11-16); padroni di casa che alzano il ritmo sotto i tabelloni, dove dominano a rimbalzo (52-37 il computo finale), per andare sopra di 11 lunghezze alla pausa con un tripla trovata sulla sirena (41-30).

Il terzo periodo è il più difficile: i nostri ragazzi faticano, in evidente difficoltà di stazza, soffrono tremendamente sotto canestro e, a ciò, aggiungono palle perse banali che aprono il contropiede avverso (73-46). Si riprendono, i sangiorgini, negli ultimi 10′, dove il parziale segna un favorevole 18-19, grazie ad una maggiore attenzione difensiva.

Piccoli passi avanti, dunque, in una stagione che, fin dall’inizio, si sapeva avrebbe posto di fronte alla squadra sfide difficili e scelte da fare in ottica futura.

 

 

Under 20 Gold     Campionato

 

2a Giornata “OROLOGIO”

 

Pol. San Giorgio – Gemini Murano                                               65 – 90

                                                                                                                                            

Pol. San Giorgio: Baciga, Rosa 2, Gasparini, Pasquino 6, Salvoro 9, Zocca 30, Donatelli, Barbi 2, Pasetto 10, Campostrini 6, Pavarana All. Beghini. Ass. Soliani.

 

Partita complicata contro la capolista Murano che fino ad ora ha subito solo due sconfitte: resistiamo con le gambe per i primi due quarti ma poi la superiorità tecnica, di ritmo e mentale dei lagunari non ci lascia scampo.

Ai ragazzi chiediamo di lottare di più anche contro avversari palesemente più forti, questa è la ricetta che può permettere loro di crescere.

Nota positiva la prestazione monstre in attacco di Zocca e il sempre più convincente contributo del giovane Salvoro (2002) anche in U20.

IMG-20181018-WA0012

Posted in Notizie Basket

Altre Notizie