Menu Chiudi

La Psg Volley Villafranca non molla: 3-2 sul campo del Silvolley

psg volley 2014 silvolley2La Psg Volley Villafranca esce vincitrice anche dal campo della Silvolley dopo un’aspra battaglia. 2 – 3 (25-16, 19-25, 25-18, 17-25, 13-15) il finale. Nel turno domenicale del girone C della B2 maschile, aleggiava una palpabile apprensione tra i numerosi tifosi a seguito della squadra, in attesa di verificare se l’epidemia di disfatte consumatesi sabato sera a carico delle squadre di alta classifica potesse intaccare la marcia, fin qui vittoriosa, della capolista. Anche perché il campo di gioco e la storia della formazione di casa sono di quelli che suscitano rispetto ed ammirazione, infatti la Silvolley di Trebaseleghe (PD) è quella società che milita da oltre vent’anni nei campionati nazionali, sfornando tanti atleti di talento, tra i quali un certo Andrea Zorzi, il famosissimo “Zorro” della volley italiana della generazione dei fenomeni. Ed il campo dice subito che per i gialloverdi sarà una serata con meno certezze del solito, sbagliando tutto quello che c’è da sbagliare, in battuta ma soprattutto in ricezione. I padroni di casa vincono agevolmente il primo set. Pronto riscatto dei traghetti nel secondo, che aggrediscono gli avversari riassestando quei fondamentali che prima non avevano funzionato. Terza frazione che vede nuovamente i castellani in difficoltà, specialmente a muro e nelle rigiocate, per cui i padovani mettono nuovamente la testa davanti nel confronto. Sul due a uno per Silvolley, mister Marconi rivoluziona la formazione, inserendo Speringo opposto, facendo tornare Peslac in banda laterale e Ballarini in cabina di regia. In questa maniera tornano percentuali molto buone in tutti i fondamentali. Così si va a giocarsi il match al tie-break. Nello spareggio, le squadre lottano punto a punto ed i gialloverdi riescono a girare sul 7-8, per poi allungare con quattro punti di distacco. Il ritorno d’orgoglio dei padovani mette nuovamente in discussione la gara, per terminare con la vittoria finale dei villafranchesi con due lunghezze di vantaggio, dopo due ore e venti minuti di battaglia sportiva. Pur perdendo i primi due set dall’inizio del torneo, serata positiva per la compagine del DS Mazzonelli (vantaggio in classifica aumentato a tre punti su Valsugana Padova e Bilione Mare), che pur non brillando come nelle precedenti occasioni, è riuscita a far propria una gara che si era imbarcata male e che poteva finire peggio se capitan Maroldi e compagni non avessero fatto leva su tutte le loro qualità tecniche e l’amalgama che sin dall’anno scorso li contraddistingue.
Sabato prossimo, 22 novembre, si prevede il tutto esaurito al PalaANTI, per il sentitissimo derby contro l’Avesani Volley Isola D/S.

Posted in Notizie Pallavolo

Altre Notizie