Login

BASKET GIOVANILI: U18, EXTRA TIME FATALE.

Under 18 Silver    Campionato

 

3a Giornata

 

Tobia Basket – Pol. San Giorgio                                                     68 – 64 dts

                                                                                                                                             (13-17, 31-31, 48-45, 59-59, 68-64)

Tobia Basket: Levorato 5, Contolini, Guerriero 7, Ali Bresaola, Gandini 2, Spahija, Iodice, Visentini 13, Zenatello 5, Arduini 13, Torres 4, Ferrazza 18. All. Rossato. Ass. Pozzera.

Pol. San Giorgio: Rosa 8, Baldi 10, Salvoro 21, Marzellotta 1, Chiaramonte 22, Fabris, Boscolo ne, Geremia 2, Squarzoni, Zamboni, Delishaj, Mijatovic. All. Soliani.

 

Si ferma al supplementare la possibile impresa degli Under 18 sul campo della capolista Tobia Basket. Un peccato che lascia l'amaro in bocca perché, già come contro Bussolengo, sono i dettagli che decidono l'esito del match.

Ad un avvio davvero ottimo (0-10), fa da contraltare una seconda parte di prima frazione più confusionaria, con la difesa che perde qualche meccanismo, soprattutto nelle letture del pick&roll, concedendo facili canestri ai padroni di casa (13-17). Musica che non cambia nel secondo periodo, con la panchina visibilmente assente nel portare contributi alla causa, e che si chiude in perfetta parità (31-31).

La ripresa propone il leit-motiv che da inizio anno scandisce le prestazioni sangiorgine: la difficoltà nel trovare la via del canestro, soprattutto con difese molto chiuse. Non che gli avversari facciano meglio, ma trovano quella bombetta in più che è lo scarto di terzo parziale (48-45). Gli ultimi 10' si aprono con un parziale di 6-2 promettente (50-51); si segna con il contagocce ed ancora a 3' dal termine il vantaggio è un canestro pieno per i biancoverdi (54-56). Ma i padroni di casa hanno buon gioco in penetrazione e la scelta della zona rimane l'ultima carta da giocare (59-58). Un passaggio a metà dalla lunetta è il pass per l'overtime (59-59).

La zona non è neanche male, ma a rimbalzo è notte fonda e gli avversari ne approfittano per arrivare al +7 (68-61). Il pressing ottiene solo il canto del cigno della tripla del -4, con i due successivi possessi che non vengono concretizzati.

“Così è la vita. Cadere sette volte. E rialzarsi otto.” (Proverbio giapponese)

IMG-20181107-WA0018 IMG-20181107-WA0014 IMG-20181107-WA0016 IMG-20181107-WA0019 IMG-20181107-WA0022

IMG-20181107-WA0024 IMG-20181107-WA0027

Informativa: Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possiamo mettere questi tipi di cookies sul vostro dispositivo.

Approvo

PSG Villafranca - C.so Garibaldi 3 37069 Villafranca - P.I. IT02146050238 | BadgerWeb